Umidità di risalita: cos’è e come eliminarla

Umidità di risalita: cos’è e come eliminarla

Vi è mai capitato di avvertire odore di chiuso, accorgervi della presenza di muffa sui muri o mobili o di notare macchie e rigonfiamenti? Anche se non è visibile, l’umidità è costantemente presente nelle nostre case, e se non trattata nel modo corretto, può essere la causa di questi problemi.

La pioggia, bagnando gli edifici, fa perdere alla muratura la sua capacità isolante originale, e la pietra o i mattoni assorbono umidità mantenendola al proprio interno. L’acqua lentamente risale per capillarità, perché la struttura muraria si comporta come una ‘spugna’.

Occorre intervenire ed utilizzare i prodotti corretti, in grado di impedire all’umidità di penetrare all’interno dei nostri appartamenti.

Come proteggere le pareti esterne da pioggia e umidità?

Il primo trattamento da effettuare è quello relativo all’isolamento della muratura esterna. STORMDRY è un impermeabilizzante concentrato che può essere applicato a pennello, a spruzzo o a rullo. STORMDRY penetra nella parete oltre 2 centimetri e rende la muratura incapace di assorbire l’acqua senza alterarne il colore.

Come contrastare l’umidità di risalita?

La soluzione non invasiva più semplice da adottare è DRYZONE, un trattamento impermeabilizzante in crema concentrata che si inietta direttamente nel muro. DRYZONE si distribuisce lentamente fino a creare una barriera idrorepellente: è sufficiente eseguire fori di 12 mm di diametro ad una distanza di 120 mm lungo il muro da trattare, ad almeno 150 mm da terra. E’ possibile effettuare il trattamento con DRYZONE in tutta tranquillità anche in edifici abitati, perché il prodotto non contiene solventi e non lascia cattivi odori.

Come combattere le infiltrazioni sulle superfici orizzontali?

A tutti noi è capitato di vedere sotto i terrazzi pitture che si scrostano, cemento che scoppia o macchie. Purtroppo piccole spaccature nelle fughe o crepe dovute all’assestamento aprono un varco all’acqua piovana, che penetra e viene assorbita dall’intera struttura. Con il liquido invisibile antimacchia DRYPLUS è possibile proteggere  terrazzi, piastrelle, fughe e davanzali dall’assorbimento dell’acqua. Si applica a pennello o a rullo sulla superficie asciutta. DRYPLUS non è pericoloso né scivoloso, e una volta applicato la superficie rimane asciutta.

Risparmio energetico e vantaggi

Così come i vestiti bagnati non permettono di trattenere il calore, anche le pareti umide perdono gran parte del loro potere isolante. Creando delle zone in grado di proteggere le superfici dei muri, potremo preservare la temperatura all’interno dei locali, diminuendo i costi per il riscaldamento anche in quelle costruzioni ‘difficili da trattare’. Edifici storici, edifici soggetti a vincoli o realizzati in mattone pieno o pietra a vista, che non possono essere isolati con metodi tradizionali (es. cappotto) per non alterare l’aspetto esterno della facciata, ottengono in questo modo un significativo miglioramento dell’isolamento.

Una muratura asciutta isola il 30% in più e l’applicazione dei prodotti giusti si ripaga nel tempo attraverso il risparmio energetico.

Potete acquistare STORMDRY, DRYZONE e DRYPLUS direttamente dallo shop online, oppure presso il punto vendita Venerota in via Tagliamento 32 a Lecco, nei pressi dell’Ospedale e del Centro Commerciale Iperal.